mercoledì 23 maggio 2018

Feticismi del Giorno: il festival degli esordi, Belpoliti su Indiana, e i pezzi ravvicinati del terzo tipo.

In prima pagina.

Titolone Cacciucchesco su Giuseppe Conte e i suoi curiosi curriculum.

E c'è il ritorno della doppia fotonotizia, che si intrufola nel fogliettone. Eliminandolo.

Faccina di Ricky Cunningham.



----

Dentro il giornale.

Otto paginate di Cacciucco Gialloverde

Esordio (?) in Nazionale per Maria Berlinguer. Ma, onde evitare ulteriori figure di merda, non sappiamo se si tratta o meno di una delle figlie di Enrico Berlinguer.

Attendiamo quindi conferme o smentite.


----

Addirittura 4 republicones per indagare sulle finte credenziali del premier in pectore Giuseppe Conte.


----

Questo si che è un calembottur.


----

Esteri: c'è un pezzo su Israele che ha sferrato il primo attacco con gli F35, ed è firmato da Vincenzo Nigro (senza data). Ciò significa che Marco Ansaldo è rientrato in Turchia.

Dio, come ci manca un terrasantista.

----

Cronaca: ritorno in Nazionale per la genovese Valentina Evelli.


----

A pagina 20 clamoroso ritorno in Nazionale di Giuseppe Cerasa, papà del fogliante Claudio. Ma trattasi di AutoMarkettona di un prodotto editoriale da lui curato.


----

Economia: si tratta invece quasi certamente di un esordio in Nazionale quello di Livia Liberatore.


Livia, sul suo profilo Linkedin (da cui abbiamo tratto la foto) si presenta così:
Giornalista professionista, ora a Repubblica, redazione Economia e Business Insider Italia, per cui mi occupo soprattutto di lavoro. Ho scritto di economia, finanza e geopolitica su Wall Street Italia e gestito la comunicazione, come ufficio stampa e social media manager, del Consiglio Italiano del Movimento Europeo.

----

Cultura: il coccodrillo di Robert Indiana, autore dell'icona LOVE, affidato a Marco Belpoliti. Da leggere assolutamente. 

E chi scriverà oggi quello di Philip Roth? RIP.


----

Curiosa coincidenza in apertura dello Sport: i due pezzi ravvicinati del terzo tipo di Enrico Currò.

martedì 22 maggio 2018

Scarabocchi del Giorno: erroracci, boccate d'ossigeno e l'arrivo del Governo Ambra.

Confermiamo che Robinson ha abolito l'agenda alle pagg. 2-3. Si saranno piccati dopo il nostro recente cazziatone?

Non crediamo sia così. Meglio una pagina pubblicitaria, a pagina 2. Ma se è così non potevano far slittare l'agenda?

----

Osservatorio Refusi Online.

(Sulla Home di ieri, verso il pomeriggio, refuso rimasto online a lungo).


----

Dal cartaceo di oggi.

Quelli di Errore di Repubblica, i nipotini di PPR, hanno scovato due errori su Repubblica di oggi.

Il primo è pagina 8, in un articolo firmato da Giovanna Casadio. Giovanna scrive che Graziano Delrio è l'ex Ministro delle Infrastrutture. Non è vero che è un ex. Delrio è ancora in carica.



Il secondo errore è di Matteo Pinci, che a pagina 38 scrive che Vincent Kompany, difensore del Manchester City, è un giocatore della Nazionale francese. Sbagliato, Kompany è belga.


----

Dagli altri giornali.

La sovratestata della Stampa ci fa girar la testa. Oggi, per dire, è nuovamente rosa. Domani come sarà?


----

Boccata d'ossigeno dai dati Audiweb (da ItaliaOggi)



----

Dai Social.

Geniale il Tweet di Anna Viendalmare sul Governo Ambra.

Feticismi del Giorno: ecco perchè la scelta di Giuseppe Conte non è azzeccatissima.

In prima pagina.

Titolone e fotonotizia sul candidato premier Giuseppe Conte. Che ha già le sue belle gatte da pelare.


----

Il Diretùr Mario Calabresi e il fido Stefano Folli ci spiegano perché la scelta è sbagliata.

Marione, in particolare, la tocca piano.


----

Dentro il giornale.

Sette pagine di Cacciucco Politico Gialloverde.

Anche ellekappa non è d'accordo sulla scelta di Giuseppe Conte. Mentre Bottura più che giocare sul titolo, oggi punta sugli screenshot.



----

E inevitabilmente, a pag.7, tornano le figurine Panini (della squadra di Governo).


----

A seguire le elezioni regionali in Valle d'Aosta c'è andata la torinese Sara Strippoli.

----

Seconda puntata dell'inchiesta multimediale sulle dipendenze dei ragazzi firmata da Maria Novella De Luca e Giulia Santerini.

----

Esteri: le discusse elezioni in Venezuela le ha seguite Daniele Mastrogiacomo, al secolo Mastrojack, da Rio de Janeiro. Con virgola, ovviamente.


----

Salvo sorprese, da oggi non segnaleremo più il Doppio Pianeta Repubblica. Dopo tanto attendere, ha vinto Marione.

----

In Cultura individuata un'AutoMarkettona.


----

Spettacoli: coccodrillino di Anna Maria Ferrero firmato da Silvia Fumarola.


----

E torna la Doppia Pagina Fotografica, con testi di Marco Belpoliti e foto di Luigi Ghirri.

----

Sport: riecco Silvia Fumarola, insolita presenza in questa sezione. Ma chi meglio di lei per intervistare l'eccitato tifoso interista Alessandro Cattelan?

lunedì 21 maggio 2018

Scarabocchi sparsi veloci e arretrati.

Dai cartacei arretrati.

A Daniele Vulpi l'abbraccio di tutti noi di PPR.


----

Nella sua rubrica domenicale dei Cattivi Pensieri (l'ultima, come precisato dall'autore) Gianni Mura rifila un bel 3,5 a Gigi Buffon dopo averlo più volte difeso recentemente.



----

Da qualche giorno spopolano le nuove faccine (faccione) a colori di Marta Signori.


----

Dai cartacei di oggi.

Lazio-Inter, le pagelle della difesa nerazzurra: a sinistra Repubblica e a destra il Corriere. Totale Rep. 29,5. Totale Cor. 36,5.


----

Dagli altri giornali.

Aggiornamenti sul colore della sovratestata della Stampa: sabato verde, domenica rosa, oggi verde.

Feticismi del Giorno: il Cacciucco Gialloverde senza gli appositi digestivi.

In prima pagina.

Titolone Cacciucchesco, ovviamente.

E, udite udite, c'è l'impresa dell'Inter sotto la testata. Ma solo lì eh. Mica la fotonotizia.



----

Dentro il giornale.

Sette paginate di Cacciucco Gialloverde bello unto. E ci tocca sorbircelo senza gli appositi digestivi calembottur e ellekappa, che oggi è lunedì e ieri si sono riposati.

In compenso a pag.2 c'è subito un simpatico refuso (sarebbero 2) in una didascalia che parla di concentrazione del pensiero.

----

Alle pagg.11 e 12 bella inchiesta sui giovani e la droga firmata a quattro mani da Maria Novella De Luca e Giulia Santerini. Inviate a: non ci è dato sapere. Ah, si. A Modena e Lacchiarella. Ma nella data non c'è.



----

Esteri: torna l'iberico Alessandro Oppes.

----

Confermatissimo il Doppio Pianeta Repubblica.

----

Cronaca: due inviati (di cui un collaboratore), Corrado Zunino a Francavilla al Mare e Maurizio Di Fazio a Chieti Scalo, per la tragedia del manager che si è gettato dal cavalcavia dopo aver buttato la figlia. E poco prima aveva ucciso, forse, la moglie.



----

Copertina e doppia di apertura dell'inserto RSport dedicate all'Inter che torna in Champions League. Giusto così. Commento di Gianni Mura.


venerdì 18 maggio 2018

Scarabocchi del Giorno: tanta bella roba, fidatevi. Non ve ne pentirete.

Intanto una comunicazione di servizio: domani il blog non verrà aggiornato. Quindi ci ritroveremo lunedì mattina, che qui non si vede una lira. Buon weekend.

----
Sergio T., in aggiunta a quanto già detto qualche giorno fa a proposito del pezzo di Angelo Carotenuto sulle egemonie dei club, ci segnala questo articolo della Gazzetta.

----

L'ottimo MUDD ci manda un feticismo extramoenia:
Cacciucchi del XIX secolo (dal Foglio dei lunedì – RIP – di due anni fa)

----

Dai cartacei arretrati.

L'amico Loris Cantarelli, ci segnala un errore nell'intervista di ieri alla figlia di Kennedy firmata dalla manhattaniana Anna Lombardi. E' vero che l'errore è in una delle risposte di Kathleen Kennedy, ma l'intervista l'ha redatta AL.


----

Quelli di Refus, ci segnalano questo doppio Osservatorio Errori:

Individua i due errori nella didascalia (da Repubblica di ieri) aiutandoti con i segni diacritici.


----

Dal cartaceo di oggi.

In Economia, segnaliamo un autoritratto di Picasso in stile Marta Signori. Niente male.

Niente male anche i refusi nell'infografica in cui il ritratto è contenuto: il titolo del quadro di Francis Bacon che non è Tre studi di Lucien Freud, ma Tre studi di Lucian Freud, e  il cognome sbagliato di Andy Warhol, che non è Wharol.

Due errori su 11 quadri non è male.



----

Evidentemente Michele Serra ha un debole per la frase di Groucho Marx: "Non dite e mia madre che faccio l'avvocato. Lei mi crede pianista in un bordello". 

L'ha utilizzata nell'Amaca di oggi, ma l'aveva già fatto in una Amaca del dicembre del 2016.

E, tra l'altro, riportata in due versioni differenti ed entrambe non nella forma originale.



----

Brevina di Spettacoli: ma siamo sicuri che Terrific in inglese significhi Potente?

E' una domanda, eh. Mica una critica.




----

Dagli altri giornali.

La sovratestata della Stampa di oggi non è (più) rosa ma verde. Teniamo monitorata la situazione.


----

Dai Social.

Su Twitter, la scrittrice Michela Murgia sta facendo una cosa interessantissima e molto utile: sta monitorando la situazione delle firme femminili sui principali quotidiani.

Chapeau. (Ringraziamo Frank per la segnalazione)