martedì 30 agosto 2016

Feticismi del martedì: scema (purtroppo o per fortuna) l'attenzione sul terremoto

LA PRIMA PAGINA

In prima ancora titolone su due righe, ma non a piega pagina. La fotonotizia è ancora sul terremoto.

Di spalla Stefano Benni celebra i quarant'anni del suo Bar Sport.

Nel fogliettone, prezioso gettone di presenza per il torinese Leonardo Bizzaro e per la genovese Michela Bompani, che tornano così in Nazionale.




IL TERREMOTO

Crollano le pagine dedicate al terremoto: dalle 10 di ieri alle 7 di oggi.


Anche gli inviati scemano: oggi sono solo 6, di cui solo 3 a Rieti (gli inchiestari Tonacci e Del Porto e Conchita Sannino), e poi Corrado Zunino ad Ascoli Piceno, Paolo G. Brera ad Amatrice e Michele Bocci a L'Aquila.

Di fatto, quindi, l'unico inviato ancora "sul posto" è Brera. Gli altri scrivono dai capoluoghi perché l'attenzione si sta spostando verso i luoghi istituzionali.

A pagina 9 un bel racconto di Benedetta Tobagi sui ragazzi dell'Est che hanno perso la vita sotto le macerie.

Nella pagina dei commenti un intervento dell'ex prezzemolino Roberto Saviano.

CACCIUCCO POLITICO

Oggi solo due pagine, comunque oleose, di cui una in salsa grillina.

ESTERI

Contrordine compagni: Giampaolo Cadalanu è ancora a Londra in qualità di sostituto di Franceschini.

Straordinari per l'amerikano Federico Rampini, che da smoke copre (quasi) due pagine.


CRONACA

I già citati Leonardo Bizzaro e Michela Bompani si smazzano rispettivamente la nuova tragedia degli alpinisti morti sul Monte Rosa e l'invasione dei cinghiali a Genova.

A pagina 19, come già detto, lo scrittore Stefano Benni celebra i quarant'anni del suo Bar Sport (sotto).

Dei due coccodrilli di Labranca e Wilder, abbiamo già parlato in altro post.

L'Amaca di oggi: ma come fanno gli americani a volere Trump alla Casa Bianca?

Osservatorio coccodrilli

Ieri sono morti lo scrittore e teorico del trash Tommaso Labranca e l'attore e regista Gene Wilder. Che la terra gli sia lieve.

Repubblica ha affidato a Stefano Bartezzaghi il coccodrillo di Labranca (due colonne in Cultura), e a Roberto Nepoti quello di Gene Wilder (paginata in apertura degli Spettacoli).


Il Bucchi di giornata (ellekappa è ancora in vacanza)

La prima di oggi

lunedì 29 agosto 2016

È morto Gene Wilder. Che la terra gli sia lieve

Feticismi grafici (degli altri)

La Stampa sulla prima di oggi abbandona i richiami marioneschi e le storie molinaresche e occupa la sovratestata con un reportage di Francesco Semprini da Sirte.

Osservatorio prime pagine

In omaggio alla squadra spagnola del Las Palmas, squadra delle Canarie in testa alla Liga spagnola insieme a Barça e Real.

Feticismi del lunedì: ma non sarà Scacchi a menare gramo?

LA PRIMA PAGINA

In prima si torna al titolone su due righe. La fotonotizia diventa una fotonotiziONA.

Di spalla un commento di Antonino Cannavacciuolo.

Nel fogliettone uno di Bill Hayes, compagno di Oliver Sacks.

Tanta roba, insomma.

IL TERREMOTO

Diminuiscono ancora le pagine dedicate al terremoto: da 11 a 10.

7 gli inviati, senza grosse novità se non il ritorno a Roma di Alessandra Longo.

Bel reportage di Conchita Sannino che racconte le 24 ore in tenda dei terremotati di Amatrice.


Imperdibile la paginata sulla pasta all'amatriciana curata (e cotta) dallo chef Antonino Cannavacciuolo e da Stefano Bartezzaghi.

CACCIUCCO POLITICO

Oggi tre pagine untissime, di cui una in salsa grillina. Emanuele Lauria inviato alla Festa dell'Unità di Catania.

MISCELLANEA

Una paginata su Giulio Regeni.

Il ritorno in Nazionale del venerdista Giuliano Aluffi.

Come già anticipato, imperdibile racconto in apertura di Cultura di Bill Hayes, compagno di Oliver Sacks.


SPORT

Torna l'atteso inserto RSport, ma il punto non è di Mura ma di Crosetti.


Si apre con tristezza Inter. Andrea Sorrentino è ancora (giustamente) in vacanza dopo i bagordi olimpici. Lo sostituisce Stefano Scacchi, come fece a Verona. Ma non sarà lui a menare gramo?

Enrico Sisti si fa la Roma a Cagliari.

Il viola Benedetto Ferrara intervista Dunga per i novant'anni della Fiorentina.

Nessun inviato a Reggio Emilia per la capolista Sassuolo.

Dopo pezzi e pezzi sulla Juventus, il granata Emanuele Gamba scrive un pezzo sul suo vincente Toro.

Dei quattro pezzulli, l'unico non firmato è Udinese-Empoli.

Enrico curò si conferma leader della Nazionale azzurra di Largo Fochetti e scrive il primo grande pezzo su mister Ventura. Lo attende una settimana di lavoro con Francesco Saverio Intorcia.

Ma la vera chicca è la paginata dello scriba Gianni Clerici sul tennis che verrà.

In assenza di Serra, gustiamoci il Bartez all'amatriciana


Osservatorio errori matematici

Il nostro collaboratore genovese Sergio T., noto tifoso genoano, ci scrive quanto segue:

Caro Pazzo,
ma a Repubblica la matematica la conoscono?

Nella classifica di serie A pubblicarla oggi , si sono persi un gol del Genoa: i rossoblu hanno vinto ore due volte col punteggio di 3-1 e quindi i gol sono 6-2 non 5-2.

Magari sono sbagliati anche altri numeri, ma io le squadre minori non le seguo ;-)

Sergio T.

Il quiz delle lettere ripetute ma ritoccate

Trovate la differenza e indicate su quali giornali sono state pubblicate le due lettere sottostanti. 

Potete scegliere tra "Repubblica" e "il Fatto Quotidiano".


A proposito di Vittorio Sgarbi sull'Espresso

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Gentile Feticista,

ti pongo una domanda difficile: cosa ci fa un articolo di Vittorio Sgarbi sull'ultimo numero dell'Espresso?

Lo storico dell'arte tanto deplorato in varie occasioni su Repubblica ha iniziato a collaborare con la rivista più antica del gruppo editoriale di De Benedetti? 

Tomaso Montanari non poteva offrire la sua competenza sui beni culturali terremotati? 

Cordiali saluti
Matteo Fabbri

La prima di oggi

domenica 28 agosto 2016

Cattivi Pensieri numero 2: i misteri tipografici di Mura

Nei Cattivi Pensieri di oggi, Gianni Mura picchia duro sul capitano della Roma Daniele De Rossi per il rosso diretto nella partita contro il Porto. De Rossi si è scusato con Alvaro Pereira ma non con i tifosi della Roma. Mura gli appioppa un bel 3.5. Agostino Di Bartolomei avrebbe fatto lo stesso? Probabilmente no.

Continuano intanto i misteri tipografici: nel primo numero dei CP, Mura scambia una virgola per un punto. Nel secondo numero, quello di oggi, abbonda con le "e".


Quella sagoma del Fundadòr

Due curiosità dal Domenicale di oggi di Eugenio Scalfari: un incipit che resterà e il finale in cui il Fundadòr riporta alcuni brani del canto Le ricordanze di Giacomo Leopardi.