mercoledì 31 marzo 2010

Non è andata esattamente così.



L'Espresso di sabato scorso.

7 commenti:

Nicolò ha detto...

Ormai non ha quasi più senso leggerlo l'Espresso.

Giorgio ha detto...

Leggerlo per me è interessante, ma le copertine portano una sfiga assurda. Guardate quella prima dell'aggressione di Tartaglia...

Giorgio ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Jack Skellington ha detto...

L'Espresso non è niente male, copertine monotematiche a parte. Se poi si fa il confronto con Panorama...

Supersoul ha detto...

L'Espresso, nonostante le vagonate di pubblicità, è ancora un settimanale di grandi inchieste (politica, mafia, ecologia e ambiente). Su Panorama meglio che sto zitto, coi suoi opinionisti destri-ultras, mi evoca solo pensieri coprofagi.

Nemo ha detto...

L'unico problema è pensare se davvero l'entità "settimanale" sia ancora utile...
Si ok, le inchieste, ma il resto... Internet ormai offre di tutto.

Se pensate che a volte penso che senso abbiano i quotidiani cartacei!

Supersoul ha detto...

Nemo: la tua riflessione è ovviamente imprescindibile. E' un tema centrale, epocale.
Probabilmente tu sei giovane, gli anzianotti come me sono troppo legati al cartaceo, è naturale.