martedì 21 agosto 2012

Ammortizzare un euro e venti.

Ne è valsa la pena circumnavigare Cernusco sul Naviglio in bicicletta per comprare il Nuovo Nemico. Non tanto per ritagliare ciò che dovevo ritagliare per i nipotini, ma soprattutto perché ho trovato due buoni spunti per questo post.

Il primo è la scoperta che le feste non le fa solo Repubblica. E la seconda è una lettera che gira il coltello in una piaga che sta ormai facendo il pus.


4 commenti:

Michele Reccanello ha detto...

Caro PPR,
già lo scorso anno e, se la memoria non mi tradisce anche a settembre 2010, il FQ aveva già organizzato la cosiddetta "festa".

PS Sono un affezionato lettore della Repubblica come avevo già detto in altro post, e anche del Fatto Quotidiano.

Enrico Maria Porro ha detto...

Non lo sapevo. Grazie.

ilaria ha detto...

In verità era già uscito un trafiletto sui nostri commenti dopo il primo post sul primo editoriale di scalfari della saga. Quando torno dalle ferie te lo recupero (sempre per i nipotini si intende).

Enrico Maria Porro ha detto...

Mitica Ilaria, ci conto! I nipotini ringrazieranno.