martedì 20 dicembre 2016

Massimo Giannini e la gioventù di De Gaulle

Riportiamo dalla pagina Facebook di Errore di Repubblica, i nipotini di PPR:

Segnaliamo un errore apparso su Repubblica di ieri in un articolo firmato da Massimo Giannini, che dà vita ad un ardito parallelismo tra Renzi e De Gaulle. E parla di De Gaulle "che passò la gioventù in montagna a combattere contro i nazisti".

Ora, con tutto il rispetto: quando ci fu l'invasione della Francia da parte dell'esercito nazista De Gaulle aveva 39 anni. Non era forse già passata la sua gioventù?

Presumibilmente De Gaulle passò la sua gioventù nelle file dell'esercito e a scrivere brevi saggi sulla necessità di fornire un maggior numero di carri armati all'esercito francese.

Ed in secondo luogo: "in montagna a combattere i nazisti", sicuro che Giannini non abbia confuso De Gaulle con qualcun altro?

La resistenza interna contro l'invasore tedesco fu perlopiù prerogativa dei partigiani comunisti e di Jean Moulin, molto forti all'interno del paese.

De Gaulle organizzò la Resistenza all'esterno del paese: nel 1940 già era a Londra e tornò in Francia solo per la liberazione di Parigi nell'agosto del 1944.

Dubitiamo abbia passato le nottate in montagna contro i nazisti.


Nessun commento: