lunedì 27 aprile 2009

Febbre suina: Alberto Flores D'Arcais in odor di Paiolo d'Oro.



Anche se pensiamo che non ci sia nulla su cui scherzare, segnaliamo la presenza di Alberto Flores D'Arcais a Città del Messico per raccontarci gli sviluppi del contagio da febbre suina.

CITTA' DEL MESSICO - "Adelante, adelante". Il poliziotto che distribuisce i coprebocas invita cortesemente i pochi passanti a indossare le mascherine che vengono distribuite ad ogni angolo di strada. Città del Messico si è tinta di azzurro, il colore dei coprebocas, diventati all'improvviso il simbolo di una metropoli impaurita, ma che mantiene la calma di fronte all'avanzare del virus.

Il resto del reportage lo leggete qui.

3 commenti:

Silvio ha detto...

http://ineedmorecoffee.splinder.com/post/20410661/Serio%3A+lo+stile+di+Repubblica+

Anonimo ha detto...

Hi there my name is Stevie Levine and I live in a place called York, that is actually in the Midlands of The united kingdom. I'm 31 years of age and also I have been hitched for 4 years. I have Two little ones. I am looking forward to talking together with you all inside here.

aghost ha detto...

segnalo la clamorosa toppata del Nostro oggi su "Il Trentino", dove fa una lunga disamina (del tutto sballata) sulla "matrice islamica" della strage in Norvegia...